Ambiente

Home/Ambiente

Il settore ambiente si occupa della gestione degli adempimenti relativi alla corretta gestione delle acque, delle emissioni in atmosfera e dei rifiuti prodotti nel corso del processo lavorativo.

In Italia, la normativa in materia ambientale è costituita dal Decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e s.m.i., in affiancamento però a molte altre normative nazionali e regionali.

L’inadempienza delle precauzioni in materia consegue specifiche sanzioni a carico del datore di lavoro, soprattutto penali.

Free Work Servizi Srl offre servizi specifici e mirati al fine di garantire l’assolvimento di tutti gli adempimenti normativi e garantisce alle aziende di lavorare in tutta tranquillità e sicurezza, garantendo assistenza specifica per la corretta gestione di rifiuti, acque ed emissioni.

  • Acque

    Acque

    Tutte le attività che producono scarichi idrici in pubblica fognatura devono richiedere un’autorizzazione specifica allo scarico. Con acque reflue industriali si intendono qualsiasi tipo di acque reflue scaricate da edifici od impianti in cui si svolgono attività commerciali o di produzione di beni, diverse dalle acque reflue domestiche e dalle acque meteoriche di dilavamento.
  • Emissioni

    Emissioni

    Le emissioni in atmosfera sono uno degli aspetti di prevalente impatto ambientale ad opera delle realtà produttive. Per inquinamento atmosferico s’intende ogni modificazione dell’aria, dovuta all’introduzione nella stessa di una o più sostanze - in quantità e con caratteristiche tali - da compromettere o da costituire un pericolo per la salute umana o per la qualità dell’ambiente, oppure da ledere i beni materiali.
  • Fgas

    Fgas

    I gas fluorurati ad effetto serra, detti anche F-Gas, sono sostanze artificiali che trovano largo impiego in vari settori ed applicazioni come ad esempio: Refrigeranti negli impianti di condizionamento dell’aria e nelle pompe di calore, sostanze per l’industria cosmetica e farmaceutica, gas di protezione nella produzione di magnesio e alluminio,  agenti estinguenti in sistemi antincendio, propellenti per aerosol e solventi e altri ancora.
  • Cov

    Cov

    Il D.Lgs. 152/06 e s.m.i. (Testo Unico Ambientale) prevede che le ditte che svolgono attività di verniciatura, debbano calcolare la quantità di COV (Composti Organici Volativi) utilizzati.
  • Rifiuti

    Rifiuti

    Per rifiuto  si intende qualsiasi sostanza od oggetto di cui il detentore si disfi o abbia l’intenzione o abbia l'obbligo di disfarsi (Art. 183 D.Lgs. 152/06 come modificato dall'art. 10 del d.lgs. n. 205 del 2010). La corretta gestione dei rifiuti prevede degli adempimenti amministrativi.
  • Mud

    Mud

    Il MUD, Modello Unico di Dichiarazione ambientale (o comunicazione annuale al catasto dei rifiuti), è un modello attraverso il quale devono essere denunciati i rifiuti prodotti dalle attività economiche, i rifiuti raccolti dal Comune e quelli smaltiti, avviati al recupero, trasportati o intermediati nell'anno precedente la dichiarazione.
  • Sistri

    Sistri

    Il SISTRI (Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti) nasce nel 2009 su iniziativa del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare nel più ampio quadro di innovazione e modernizzazione della Pubblica Amministrazione per permettere l'informatizzazione dell'intera filiera dei rifiuti speciali a livello nazionale e dei rifiuti urbani per la Regione Campania.
  • Amianto

    Amianto

    L'amianto o asbesto è un minerale naturale a struttura fibrosa. Per le sue caratteristiche è stato molto utilizzato in passato e dal 1992 è stato vietato in Italia. E’ pericoloso essenzialmente perché le fibre di amianto molto sottili, tendono a sfaldarsi dividendosi longitudinalmente, rimangono sospese in aria e vengono respirate
  • Conai

    Conai

    Consorzio Nazionale Imballaggi, è un Consorzio privato senza fini di lucro, a cui aderiscono imprese, produttrici ed utilizzatrici di imballaggi, che ha la finalità di perseguire gli obiettivi di recupero e riciclo dei materiali di imballaggio previsti dalla legislazione europea (Direttiva 1994/62/CE e successiva Direttiva 2004/12/CE) e recepiti dalla normativa italiana (D.Lgs. 22/1997 ora D.Lgs. 152/2006 e s.m.).
informazione richiedi corso
CONTATTA FREE WORK SERVIZI

RICHIEDI INFORMAZIONI





Nome e Cognome*

Email*

Telefono

Codice del Corso*

Messaggio

captcha

*campi richiesti
Privacy Policy: tutti i dati inviati verranno trattati in ottemperanza a quanto previsto dalla normativa sulla tutela dei dati personali (privacy), D.Lgs. 196/03 e successive modificazioni.

Ho letto la Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali